Library logo


Nome completo
Errera, Rosa
Ruolo
Insegnante
Scrittrice
Traduttrice
 
Nazionalità
Italiana
 
Data di nascita
13-07-1864
 
Genere
F
 
Luogo di nascita
Venezia
 
Data di morte
13-02-1946
 
Luogo di morte
Milano
 
Biografia
Nel 1892, e saltuariamente nel 1893, collaborò a 'Il Piccolo italiano', il settimanale milanese diretto da Aurelio Stoppoloni che si proponeva di "educare i fanciulli dilettandoli", e insieme sollecitandoli a vivi sentimenti di italianità. A partire dal 1938 fu vittima delle leggi razziali; venne vietata la vendita, ed anche la consultazione in biblioteca, dei suoi libri. Achille Norsa ricorda che la sua casa frequentata, tra gli altri, da Angiolo Orvieto, Silvio Spaventa Filippi, Clemente Rebora, Giuseppe Antonio Borgese, fu chiamata da quest'ultimo "tempio della libertà", per la "ferma opposizione al fascismo" e la "fede nella libertà" mantenuta nonostante tutto dalla ormai anziana scrittrice. Nella fase più acuta delle persecuzioni razziali, alla fine del '43, riuscì a salvarsi dalle deportazioni grazie all'aiuto dell'amica e collaboratrice Teresa Trento, che la tenne nascosta nella sua abitazione per oltre un anno e mezzo